05_2015
Restauro //
Piattaia anni ’40
Restauro difficoltoso a causa del castagno che crea difficoltà nel colore dell’invecchiamento.
Il mobile finito avrà un colore mielato e i piedini ebanizzati, come in voga nell’arredamento anni ’30-’40. La pubblicità di fondo è del padiglione Italia dell’expo internazionale del 1937.

Pulitura

Dopo sabbiatura e pulitura chimica è stato necessario pulire manualmente con spazzoline e frese i dettagli delle decorazione delle ante.

Riparazioni

I pannelli laterali e gli schienali sono stati sostituiti completamente con castagno nuovo che per questo motivo ha necessitato intervento di invecchiamento artificiale e tinteggiatura.

Studio colore

Il colore del castagno invecchiato è causato dall’attivazione del tannino. Per imitare il colore con castagno nuovo è necessario attivarlo e correggere il tono con coloranti artificiali.

Antitarlo e
verniciatura

Il mobile viene successivamente impregnato di permetrina, un insetticida ammesso anche in agricoltura biologica in quanto molto poco tossico per l’uomo. Questa fase permette anche di notare eventuali difetti che emergerebbero in verniciatura.

Ferramenta

Tutta al ferramenta originale è stata pulita e lucidata. Le toppe mancanti sono state calcate da quella esistente e rifuse a cera persa in ottone.