10_2015
Restauro //
Tavolo metà ’800
Il tavolo versava in cattive condizioni. Una patina scura lo copriva completamente, gamba e rotta e malamente restaurata con chiodi che hanno peggiorato la situazione, tavole imbarcate e rotte in alcuni punti.

Pulizia

Il tavolo ha avuto necessità di due passaggi di pulitura per arrivare alla sua patina originale.

Raddrizzamento
delle tavole

Le tavole sono state tirate gradualmente tramite morsetti e travetti in legno, bagnate sul lato da dilatare, al fine di riportarle il più possibile ad una posizione piana.

Gamba spezzata

I cattivi restauri spesso portano a danni peggiori di quelli esistenti. I chiodi utilizzati nel legno stagionato hanno creato fratture tali per cui è stato necessario intervenire ad un consolidamento tramite fibra di vetro e resina.

Consolidamento

Il consolidamento della gamba è avvenuto dapprima da incollaggio semplice, poi tramite foratura sull’asse centrale si è creata la cavità per annegare nella resina epossidica (caricata con pigmenti color noce) la barra di fibra di vetro.

Finitura

Centraggio della rotazione delle tavole, sistemazione della ferramenta e finitura. Crepe e rotture non sono più individuabili.